12 regole che il tuo logo deve seguire

31 Mag 12 regole che il tuo logo deve seguire

regole-creazione-logo-leggibilita

1. Il logo deve essere leggibile

Un buon logo deve essere visibile a qualsiasi dimensione: a partire da 5 millimetri, fino ad arrivare a cento metri! Per fare questo è necessaria l’esperienza di un grafico che conosce bene le regole.

Regole per la creazione di un logo semplice

2. Il logo deve essere semplice

La semplicità paga in termini di leggibilità e di memorabilità. E’ risaputo infatti che il cervello riconosce e memorizza più in fretta le forme semplici. Perchè andare a complicarci la vita?

Regole per la creazione di un logo bilanciato

3. Il logo deve essere equilibrato

Equilibrio e armonia sono i due capi saldi della grafica. E’ importante che otticamente sia ben proporzionato e che tutti gli elementi convivano bene tra di loro.

Regole per la creazione di un logo

4. Il logo non deve contenere delle fotografie

Il marchio deve essere semplice e leggibile abbiamo detto, quindi assolutamente non dobbiamo includere elementi fotografici. Un buon logo riassume già di per sè il concetto che l’azienda vuole trasmettere.

Regole per la creazione di un logo scelta del colore giusto

5. Attenzione ai colori utilizzati

Non tutti i colori saranno adatti per il tuo brand. La teoria del colore ha regole ben precise che addirittura variano da paese a paese. Lo sapevi che in India il bianco è associato al lutto?

Regole per la creazione di un logo facile da ricordare

6. Il logo deve essere facile da ricordare

Un logo ben progettato rimane impresso al proprio target perchè si rivolge a lui in modo chiaro e diretto. Un buon logo non deve piacere a tutti ma specialmente a chi ti stai rivolgendo.

Logo realizzazione

7. Il logo può ricordare i servizi che l’attività offre

Il logo Nike rappresenta la velocità, il marchio Google ha un concept legato alla moltitudine di informazioni. Altri loghi occultano messaggi, ad esempio il logo Fedex, la ditta di trasporti, utilizza il principio della Gestalt per nascondere il concetto di trasporto.

E il tuo?

Regole per la creazione di un logo dimensioni

8. Il logo si deve adattare a tutte le misure

Le dimensioni contano… eccome! Un logo riprodotto in piccolo che “si impasta”, cioè non si vede correttamente, è controproducente: è come non averlo!

Cosa te ne fai di un logo che non comunica?

Regole per la creazione di un logo bianco e nero

9. Il logo deve funzionare correttamente sia in positivo che in negativo

Un logo ben progettato ha una regola importante: deve funzionare con un solo colore.
Non sempre possiamo stampare a colori, quindi dobbiamo prevedere una versione del logo in bianco e una in nero.

Regole per la creazione di un logo sgranato bassa definizione

10. No ai loghi sgranati

Un marchio sgranato, poco nitido, odora di vecchio, di poca attenzione all’immagine. Presta attenzione a questo dettaglio: il logo deve sempre essere definito!

Regole per la creazione di un logo

11. No ai loghi con mille caratteri

La scelta del logo influenza in particolar modo il mood del logo. Troppi font insieme creano caos e non sono armonici. Il carattere che scegliete dirà qualcosa di te e della tua attività, quindi va scelto con attenzione: ogni font ha una sua personalità. Qual è quella più adatta a te?

Vuoi UN’ANALISI GRATUITA DEL TUO LOGO?

Scrivici ora senza impegno.

TI INVIEREMO UN DOCUMENTO CONTENENTE I PREGI E DIFETTI DEL TUO MARCHIO, COMPILA IL FORM A FIANCO.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Allega il tuo logo, lo esamineremo per te, gratuitamente. Massimo 1 MB.

Vuoi aggiungere qualcosa?

No Comments

Post A Comment